Come creare contenuti di successo per il tuo sito

come creare contenuti di successo per il tuo sito

Cinque, quattro, tre, due, uno: il tuo sito ha i secondi contati.

Tranquillo, non sta arrivando l’Armaggedon del web: semplicemente cinque, al massimo dieci, sono i secondi che hai a disposizione per catturare l’interesse del tuo pubblico.

Creare contenuti di successo per il tuo sito è indispensabile per sopravvivere nella giungla di Internet e per essere notato da Google. La competizione è talmente alta che non puoi aspettarti che un utente rimanga catturato da pagine poco interessanti, banali o addirittura scritte male.

Ogni contenuto può aumentare la tua credibilità, migliorare il posizionamento del tuo sito nei motori di ricerca e attirare potenziali clienti. Eppure, nonostante questi vantaggi fondamentali, molte aziende fanno ancora fatica a pubblicare contenuti di qualità.

Siamo consapevoli che l’obiettivo non è semplice.

In un colpo solo devi produrre contenuti in grado di intercettare l’interesse dei tuoi lettori e di soddisfare le loro curiosità in modo esauriente ma originale. I tuoi post devono distinguersi dai quelli dei tuoi concorrenti, devono sedurre, in qualche caso divertire o sfidare il potenziale prospect.

Devono spiegare, interpretare, ma soprattutto devono educare e non vendere. Il lettore sta cercando un esperto di cui fidarsi non un manifesto pubblicitario.

In poche parole? Il contenuto di successo attrae, converte, si distingue dalla concorrenza e crea il passaparola, ti posiziona ai primi posti nei motori di ricerca e ti qualifica come leader del settore perché fornisci informazioni utili e pertinenti ai tuoi visitatori.

Ti sembrano obiettivi irraggiungibili? Non esiste niente di impossibile nel mondo del content marketing, basta utilizzare gli strumenti giusti!

In questo articolo ci occuperemo di:

Il valore di un contenuto

Fino a qualche anno fa, scrivere un post per un blog o un sito era abbastanza semplice. Ti limitavi a un massimo di 400/500 parole, abbondavi con le parole chiave, lo condividevi sui social con una breve didascalia e il link all'articolo. Stop.

Tutto si evolve purtroppo o per fortuna e il web, per sua natura, viaggia alla velocità della luce. Oggi, i contenuti di ieri, sono semplicemente trascurabili e privi di valore.

Ma cosa vuol dire contenuto di valore? Un recente sondaggio ha evidenziato un dato molto importante: le persone desiderano leggere contenuti creativi, di intrattenimento ma soprattutto autentici. Soffermiamoci su questo aspetto.

Ogni giorno vengono pubblicati milioni di contenuti ma la maggior parte di questi passa inosservata. La ragione è semplice, non creano valore per il lettore, sono la copia "di mille riassunti". Vedi, abbiamo già trovato una delle caratteristiche che deve avere un contenuto di successo: l'originalità. Nei prossimi paragrafi cercheremo di approfondire questo aspetto.

Un contenuto è di valore quando ti insegna qualcosa, ti offre una soluzione o risolve un dubbio, quando non ti vende nulla.

Non c'è bisogno infatti di rendere i tuoi post un manifesto pubblicitario. Il traino che farà entrare il cliente nel famoso imbuto delle vendite (funnel), sarà proprio quello che scrivi perché ti rende autorevole e generoso nei confronti del lettore, e lo fidelizza prima di diventare cliente.

Niente male vero? Manca un tassello, quel quid che distingue i tuoi contenuti da quelli dei tuoi competitors.

Cos'è la qualità di un contenuto?

Content is king è vero ma, se il contenuto è il re, allora la qualità è l’asso!

Ma cosa vuol dire esattamente qualità? La Treccani ci dice che questo sostantivo indica una proprietà che caratterizza un uomo, un animale, un oggetto.

Nel content marketing il significato cambia, si fa più sottile ma anche più pratico: la qualità è il grado di utilità che un contenuto ha nei confronti del lettore. Un contenuto qualitativamente forte è quello che cerca di risolvere un problema nel modo più efficiente possibile.

Ti facciamo subito un esempio. Hai una squadra di calcio e devi aggiungere un attaccante alla tua formazione. Ingaggerai un atleta bello e muscoloso, uno che ha tanti follower su Instagram oppure uno che non sbaglia un tiro in porta? Metriche, prestazioni e risultati sono fondamentali nel content!

Larry Kim, CEO di MobileMonkey, uno dei software di automazione più famosi al mondo, ha detto: "All that matters is what you get out of your content, not how much time or money you spend creating it."

Quello che conta è ciò che ottieni dai tuoi contenuti, non quanto tempo o denaro spendi per crearli! Quindi non importa se il tuo calciatore è bello, quello che conta è il valore aggiunto che porta alla tua squadra. Così funziona con i contenuti. Puoi aver scritto la Divina Commedia ma se non produce risultati, il rischio è che la leggiate tu, tua madre e tua zia!

Un contenuto di qualità ha successo quando:

  • soddisfa un bisogno dell’utente
  • si posiziona bene nei motori di ricerca
  • aumenta il volume delle visite
  • genera lead per la tua azienda
  • genera coinvolgimento sui social network
  • trasforma un visitatore in un cliente

Attenzione però: i contenuti di qualità sono come gli unicorni magici, tutti ne parlano ma nessuno (o quasi) li ha visti!

Non devi procedere a caso ma devi elaborare una strategia ben precisa per far sì che il lettore sia interessato ai tuoi contenuti, torni di nuovo nel tuo sito, si trasformi in un cliente.

In una parola sola? Fiducia, devi generare fiducia.

Seguici che ti spieghiamo come fare!

Creare contenuti di successo per il tuo sito: le 5 fasi preliminari

1) L'arte di scrivere

Hai presente i Lego, quelli con cui giocavamo da bambini? Perfetto, immagina il content marketing come una scatola di costruzioni colorate da incastrare l'una con l'altra per ottenere l'astronave di Star Wars.

Sostituiamo il Millenium Falcon con il contenuto che dobbiamo scrivere. Da dove parti? Dal primo mattoncino ovviamente, da quello senza il quale non potrai costruire nulla.

Nel content, questo primo Lego è costituito dal copywriting: devi saper scrivere ma soprattutto comunicare con i tuoi lettori. L'originalità è racchiusa proprio qui: la tua scrittura che è resa unica dai tuoi pensieri, dalla tua esperienza ma anche dalla tua personalità.

Seth Godin, il guru che ha rivoluzionato il concetto di web marketing, è solito affermare che:


- "Real content marketing isn’t repurposed advertising, it is making something worth talking about."


Non devi riproporre qualcosa ma piuttosto devi creare qualcosa di cui valga la pena parlare.

Il tuo contenuto deve suscitare una reazione nel lettore. Se quello che scrivi non lo interessa, non avrai scritto un contenuto di valore ma semplicemente una pagina del tuo diario personale.

E come si fa a capire quello che interessa a un utente web?

2) Il target

Il secondo passo consiste nel capire qual è il tuo pubblico di riferimento e cosa sta cercando. Si tratta in buona sostanza di targhettizzare il cliente e la tua nicchia di riferimento.

Un modo per creare contenuti di successo è essere consapevoli delle tendenze che esistono in un determinato settore. Se, ad esempio, pubblichi contenuti sulla moda o sulla tecnologia, dovresti capire cosa sta accadendo in quel settore attraverso lo studio della query.

Se non sai da dove iniziare, Google Trend è un'ottima risorsa.

Scrivi contenuti di successo per il tuo blog con Google Trends

Inserisci la tua parola chiave e otterrai tutto ciò di cui hai bisogno in un batter d'occhio!

Grazie alle informazioni sulle tendenze di mercato, potrai distinguere un trend stagionale da uno evergreen e creare contenuti in grado di attirare più lettori!

Se il tuo business è locale, potrai studiare ogni regione d'Italia per capire dove è più richiesta la tua parola chiave e adeguare la tua strategia di conseguenza.

Chiediti cosa desidera il tuo pubblico e di cosa ha bisogno per trasformarsi in cliente. La risposta è nei dati che raccoglierai in queste fasi preliminari.


Se vuoi creare contenuti di qualità per il web, non puoi fare a meno di questo tool. È fondamentale, anzi, imprescindibile nella toolbox di ogni web writer ed esperto SEO.

Ma se vuoi spiccare davvero e superare la concorrenza, hai bisogno di SEOZEN. Il software ti fornisce una serie di informazioni preziose per ottimizzare il tuo lavoro di scrittura.


Ad esempio, inserisci una query nel campo di ricerca e otterrai un'infinità di dati utili tra cui l'efficacia della parola chiave, il volume di ricerca, il costo medio per click e soprattutto il livello di concorrenza:

Utilizza queste metriche per individuare topic interessanti per i tuoi lettori e creare contenuti di qualità e coinvolgenti.

3) I competitors

L'analisi della concorrenza ti aiuterà a scoprire quali sono i contenuti e i formati che funzionano meglio nel tuo settore e non solo. Studiare i tuoi competitors ti permetterà di scegliere con cognizione di causa i temi da trattare.

La concorrenza può essere di due tipi.

C'è quella tradizionale composta da competitors che si rivolgono allo stesso target di clienti al quale ti rivolgi tu e che magari vendono i tuoi stessi prodotti o servizi, e quella riferita ai risultati di ricerca ovvero i competitors contro i quali stai gareggiando per classificare le keywords correlate a quello che offri.

Per creare un contenuto di successo dobbiamo capire quali sono i siti che si posizionano in pole position, qual è la loro strategia, i risultati che ottengono, quali sono le parole chiave che utilizzano.

Difficile? Niente affatto! Ti basta usare gli strumenti SEO per l'analisi della concorrenza di SEOZEN. Con pochi click potrai capire chi sono i tuoi concorrenti, confrontare le tue prestazioni con le loro e capire quali sono le mosse migliore per superarli!

4) La mappa dei contenuti

Facciamo il punto della situazione. So scrivere e ho un'idea dalla quale partire. Verifico se il topic di cui voglio parlare incontra l'interesse del mio target di cliente, mi faccio un'idea delle keyword da utilizzare, dei volumi di ricerca e analizzo i miei competitors. Come uso questi dati?

Semplice, li organizzi in una mappa dei contenuti! Esporta le keywords e raggruppa i tuoi dati per temi e importanza. Parti dalle pagine più importanti, le pillar page, perché rappresentano l'architettura del tuo sito e raggruppa gli argomenti più specifici in singoli cluster.

Tecnicamente, una mappa del tuo sito è un diagramma che mostra la gerarchia e la struttura dei contenuti che intendi pubblicare. È uno strumento che ti aiuta a identificare le relazioni e le interazioni tra le pagine.

Al pari della mappa mentale che usavamo da studenti, quella del tuo sito ti permette di stilare un piano editoriale e di capire cosa funziona e cosa invece non è utile per il successo dei tuoi contenuti.

5) Controlla i contenuti esistenti

Ultimo step della frase preliminare: l'audit del tuo sito o, meglio, il controllo dei contenuti che hai già scritto.

Se hai già un sito web, è il caso, a questo punto, di dare un'occhiata ai contenuti che hai già prodotto. L'obiettivo è capire se li puoi riutilizzare dandogli una rinfrescata ovvero adattandoli alle novità del settore.

Non si tratta semplicemente di riproporli quindi ma di capire se, con le opportune modifiche, possono diventate dei contenuti di successo.

4 consigli per creare un contenuto di successo:

1. Tono e voce

Il tono è il modo in cui parlando trasmetti i tuoi sentimenti o emozioni.

Nel mondo della comunicazione riveste un ruolo di primaria importanza perché può influenzare il modo in cui i tuoi clienti comprendono e percepiscono il tuo messaggio. Il tono comunica il tuo atteggiamento, svela quali sono le tue intenzioni e si adatta al contesto del contenuto.

La voce di un brand invece riflette la sua personalità e dovrebbe essere coerente in tutti i contenuti.

Perché si parla allora del Tone of Voice ovvero un termine che raggruppa entrambi i concetti?

Un contenuto deve rispecchiare l'identità del tuo brand, quindi deve parlare con la tua voce ma al tempo stesso il tono che usi deve adattarsi al contesto. Ti facciamo un esempio: un tono informale su una pagina di benvenuto può creare feeling con il tuo lettore ma devi stare attento a mantenerti entro i limiti della voce della tua azienda.

Anche in questo caso, aver individuato il target dei tuoi clienti ti aiuterà a capire quale dovrà essere il tuo Tone of Voice: divertente, formale, autorevole, provocatorio e così via.

2. Scrivi!

Facciamo un'altra volta il punto della situazione. Abbiamo capito qual è il nostro pubblico, cosa vuole e cosa cerca. Abbiamo deciso il topic, analizzato i competitors, raccolto le parole chiave e organizzato una mappa dei contenuti. Infine, abbiamo stabilito il Tone of Voice.

Adesso, caro Seozener, è arrivato proprio il momento di scriverlo questo contenuto di successo.

Iniziare a scrivere però non è semplice. La pagina bianca, i grandi scrittori lo sanno bene, è destabilizzante ma ti stai tranquillo, ci siamo noi!

Se non sai come impostare il tuo contenuto prova a rispondere a una semplice domanda, questa sarà la tua base di partenza. Una volta individuata quella giusta, scrivi una risposta completa, esauriente, dettagliata.

Documentati, studia e traduci quello che sai e la tua esperienza in una risposta chiara ma soprattutto completa. Vedi come inizia a delinearsi un contenuto di qualità?

Anticipare e rispondere alle domande dei tuoi lettori può aiutarti a guadagnarte la loro fiducia e quindi a migliorare la tua posizione nei motori di ricerca.

Un altro spunto per i tuoi contenuti? Offri una soluzione o insegna qualcosa!

Se sei un esperto nel tuo settore, puoi usare la tua esperienza per aiutare gli utenti che hanno un problema, oppure che desiderano sapere come fare qualcosa. Attenzione però, non iniziare in grande ovvero da un argomento troppo ampio, ma parti sempre dal piccolo.

Sei un web designer? Non scrivere un articolo su come progettare un sito in generale ma, ad esempio, descrivi nei minimi dettagli come progettare l'home page di un sito che vende calzature sportive. La nicchia, ricordi?

Qualsiasi sia la base dalla quale intendi partire ricorda una cosa fondamentale: i tuoi contenuti devono essere sempre sul pezzo ovvero originali, attuali (controlla sempre dati e statistiche) ma soprattutto devono offrire un punto di vista diverso dai tuoi competitors altrimenti torniamo alla copia dei mille riassunti!

3. Siamo esseri umani non robot!

Non stancarti mai di rileggere quello che hai scritto. Correggi e, se necessario, cancella e riscrivi da capo.

I tuoi contenuti devono essere leggibili e piacevoli, rimani focalizzato sul target ma non dimenticare che chi ti legge è un essere umano non un robot.

Non abbondare con le parole chiave, inseriscile in modo del tutto naturale, evita le forme passive e le frasi troppo lunghe.

Spezza il testo con qualche frase leggera, soprattutto se è un articolo che va oltre le 1000 parole e combina diversi formati: video, infografiche, immagini ma anche citazioni.

Le citazioni, specialmente quelle dei guru di settore, ti conferiscono immediatamente autorità!

4. Autorevolezza e coinvolgimento

Sei leader nel tuo settore? Fallo vedere!

Il pubblico ama chi fa realmente la differenza e chi possiede autorevolezza.

Nei tuoi contenuti di successo affronta una prospettiva diversa dal solito, non ti fermare a ciò che è stato detto, offri un'analisi completa dell'argomento, illustrando anche gli aspetti meno noti o quelli negativi. Pensa fuori dagli schemi, scegli le fonti e inserisci qualche link a un sito autorevole.

Coinvolgi le persone con qualche domanda o sollecita le loro opinioni.

Il coinvolgimento è uno dei capisaldi più importanti per i tuoi contenuti di successo perché, insieme all'autorevolezza, invoglia l'utente a condividere i tuoi contenuti, a diventare un tuo fedele lettore, e, in molti casi, un cliente affezionato.

Ti diamo un ultimo consiglio per creare contenuti di successo: non complicarti la vita, usa gli strumenti giusti proprio come quelli che ti offre SEOZEN.

Contattaci per maggiori informazioni!


Elena Pavia Digital Coach

Elena Pavia

Amo lavorare con i membri della nostra community per aiutarli a migliorare la visibilità online del proprio sito web con consigli pratici. Ho investito anni ad imparare gli aspetti tecnici dei principali CMS, e a scrivere contenuti web per aiutare i nostri membri a realizzare una campagna di comunicazione di successo!

Potrebbe interessarti anche:

meta descriprtion
Come creare la meta descrizione perfetta per la tua pagina web
Come scrivere la meta description perfetta: cos'è la meta descrizione e come renderla efficace per conquistare gli utenti a scapito dei tuoi competitors.
Strategia SEO internazionale
SEO Internazionale: La Tua Guida per Dominare i Mercati Globali
Sfrutta al meglio la SEO internazionale. Impara a creare una strategia SEO efficace per un impatto globale.
Migliora velocità sito web con Google PageSpeed Insights
Ottimizza la velocità del tuo sito con Google PageSpeed Insights
Scopri come usare Google PageSpeed Insights per aumentare la velocità del tuo sito web, migliorare l'usabilità e dare un boost alle tue conversioni.

Esegui un Audit completo del tuo sito web in pochi minuti



Cliccando questo tasto, acconsenti alla Privacy Policy di Seozen