Come trovare idee di contenuti per il tuo blog

Quando desideri pubblicare contenuti per il blog, spesso viene da chiederti se sono abbastanza importanti da valere la pena di essere pubblicati. A qualcuno importerà? E se non funzionano?

Domande che capitano a tutti coloro che amministrano un blog. In effetti, può essere frustrante pubblicare nuovi contenuti sul web, poiché non sai come verranno giudicate le tue parole.

 

Quello che ho scritto è buono? Sarà accolto bene o creerà una risposta negativa? O peggio, nessuna risposta?

Un pensiero che spesso ti costringe a reprimere le idee e gettarle nel secchio del "non vale la pena pubblicare". 

È un peccato perché soffoca la creatività.

Questo è il motivo per cui spesso restiamo a fissare gli schermi dei computer sapendo che dovremmo pubblicare qualcosa, ma incapaci di decidere esattamente cosa.

Quindi, oggi voglio aiutarti a trovare idee di contenuti per il tuo blog. Questo articolo è stato scritto appositamente per darti dei suggerimenti efficaci sia che tu stia creando per un blog pubblico, una newsletter settimanale o un sito Web tuo.

Indice:

  • Ha ancora senso creare contenuti per il blog?
  • Come trovare idee di contenuti per il blog
  • Espandi i post del blog esistenti
  • Conclusioni

Ha ancora senso creare contenuti per il blog?

Se qualcuno domandasse a chi amministra un sito web il senso esplicito di pubblicare contenuti per il blog, risponderebbe che ne vale la pena.

Negli ultimi anni, i social media sono diventati il punto di riferimento numero uno per tantissimi utenti. Ciò spiega perché quasi tutta la comunicazione è migrata su queste piattaforme.

Il motivo è il pubblico target, ossia quella parte di utenti che amano un particolare argomento, prodotto o servizio, ma anche soltanto per ascoltare i suggerimenti, il vissuto e le esperienze del blogger.

Tieni sempre a mente questo concetto: sui social sei un semplice ospite. Invece, il tuo sito web è la tua casa, in cui puoi mostrare in qualsiasi momento ai tuoi potenziali clienti cosa può offrirgli e solidificare la loro fiducia.

Quanto appena detto spiega perfettamente il senso dei contenuti per il blog.

Se strutturi un piano editoriale con in testa l’obiettivo di rendere il tuo target ancora più affezionato, da semplici lettori di blog li trasformerai in clienti.

Poi c’è il discorso della strategia SEO.

In fondo, il tuo reale obiettivo qual è? Quello di posizionare il tuo sito più in alto possibile nella prima pagina dei motori di ricerca per keywords rilevanti.

Un compito questo che le pagine del tuo sito web assolvono soltanto parzialmente. Siccome su una singola pagina ci sono molto spesso argomenti differenti, gli addetti all’indicizzazione delle pagine (spider di Google) complicano il posizionamento poiché rilevano maggiori parole chiave.

 

Invece, nonostante contenga più keywords correlate, un articolo di blog parla soltanto di un determinato argomento; di conseguenza, se applichi le giuste strategie SEO, faciliterà il compito agli spider di Google.

Ti basta soltanto creare il perfetto connubio tra parole chiave e contenuti del blog per riuscire a indicizzare maggiormente più pagine possibili e, quindi, renderti visibile al tuo target.

Come trovare idee di contenuti per il blog

Come elemento a sé stante, il blog non è sufficiente se i contenuti non vengono organizzati con la dovuta attenzione.

Se non pianifichi una strategia adeguata, tutto diventerà inutile per non dire controproducente. Ti ritroverai con un pugno di mosche in mano dopo aver sprecato energie e tempo, con i tuoi articoli che resteranno lì a disposizione di pochi lettori.

Come trovare idee di contenuti per il blog?

Innanzitutto, partendo dalla giusta strategia di content marketing, poi mettendo in ordine le idee che ti devono portare alla creazione di contenuti di valore. Vediamo cosa ti tornerà utile.

Conosci il tuo target e chiedi loro aiuto

Capire esattamente qual è il tuo pubblico target è fondamentale. Immagina nella tua testa questo gruppo nutrito di utenti che mostreranno interesse verso il tuo business.

Inizia con l’immaginare come possono essere queste persone, che tipo di lavoro fanno, quali sono i loro interessi e cosa gli necessita realmente.

Se agisci in questo modo comprenderai il modo mediante il quale rivolgerti a loro, nonché gli argomenti a loro utili per procedere poi alla creazione di contenuti per il blog.

Una volta che il tuo pubblico target avrà preso forma, puoi raccogliere idee per i tuoi contenuti chiedendo loro di rispondere alle tue email o ai tuoi tweet.

Far partecipare il pubblico alla creazione di contenuti è una componente chiave per molti blogger indipendenti di successo e titolari di attività commerciali.

Chiedi quindi ai tuoi lettori cosa vorrebbero leggere maggiormente. Anche se ti sembra scontato, in realtà pochissimi blogger lo fanno davvero.

Usa ricerche mirate per chiedere a Internet

Ci sono molti blogger famosi che, prima di te, hanno il blocco di idee per i loro post. Mentre per alcuni ciò si è rivelato un ostacolo insormontabile, molti altri sono riusciti nel loro intento e l’hanno pure documentato.

Inizia con scoprire le tipologie di domande che gli utenti pongono in relazione al tuo argomento. Puoi agire andando a cercarle in forum o siti web famosi. Twitter è anche un ottimo luogo per vedere cosa dicono le persone in tempo reale su un particolare argomento.

Alla fine riuscirai a trovare idee in abbondanza per scrivere contenuti di valore, domande a cui potrei rispondere e persone a cui puoi rivolgerti per un follow-up.

Sfrutta i social

Combinare i tuoi sforzi sui social e sul blog non deve essere una strada a senso unico. Puoi, invece, metterli a confronto.

Dopo aver pubblicato il contenuto del blog, promuovilo su ogni canale di social media che hai. Twitta un link sia a nuovi che vecchi post del blog e chiedi l'opinione del tuo pubblico sull'argomento per capire se farà breccia o meno.

Sei anche consapevole che sui social media ci sono milioni di conversazioni costantemente in corso. Le persone parlano di ciò che hanno fatto quel giorno, degli eventi attuali, del loro lavoro, ecc.

All'interno di tutte queste conversazioni ci possono essere idee accattivanti per i post sul tuo blog.

Un modo per trovare rapidamente questa tipologia di conversazioni è andare su Twitter e cercare argomenti di tendenza inerenti alla tua nicchia.

Puoi cercare e poi seguire gli hashtag di Twitter rilevanti per la tua attività, le affiliazioni locali e interagire con la tua comunità a vari livelli.

Il suggerimento è di partecipare o ospitare regolarmente chat su Twitter relative alla tua nicchia o al tuo settore.

Basandosi su ciò che le persone dicono durante quelle conversazioni, con tutta probabilità troverai la tua prossima idea per il post sul blog.

Usa Google Trends

come trovare idee di contenuti per il tuo blog

Google ha messo a disposizione degli utenti un tool molto utile chiamato “Google Trends”. Attraverso di esso puoi iniziare con l’analisi delle ricerche degli utenti.

Per farlo, basta soltanto che scrivi un termine di ricerca e avrai indietro tutte le informazioni che ti occorrono in merito alla parola chiave digitata.

Ad esempio, potrai capire se un trend particolare è soltanto stagionale e avrà, quindi, maggiori possibilità di essere visualizzato in questo momento.

Potrebbe anche essere evergreen, ossia un trend che è sempre in auge. Se così fosse, potresti creare contenuti più lunghi oppure guide specializzate.

Se il tuo business è prettamente locale, potresti sottoporre a studio ogni regione italiana per capire dove è più richiesto e, quindi, agire di conseguenza.

Molto utili sono anche le query correlate e alcuni suggerimenti di argomenti, che potrebbero rappresentare una grande fonte di ispirazione per creare nuovi contenuti.

Usa Answer the Public

Answer the Public è un tool veramente ottimo. Ti offre la possibilità di capire le richieste degli utenti ai motori di ricerca.

Come funziona? Basta soltanto che inserisci un termine di ricerca e avrai una dettagliatissima lista delle domande che gli utenti pongono ai motori di ricerca su un determinato argomento.

Puoi ordinare le domande per preposizione oppure in ordine alfabetico. L’unica pecca è che la versione gratuita può essere usata per poche ore, ma resta comunque un validissimo strumento d’ispirazione. 

Cerchi argomenti per i tuoi contenuti? Usa il Content discovery di Seozen

Non c'è niente di meglio che iniziare la giornata di lavoro con il Content Discovery: è una vera e propria miniera d'oro per chi come me si occupa di content strategy e content management.

Ti basta inserire un topic iniziale, ed In pochi secondi, il tool riesce a intercettare le query più cercate dagli utenti su Google News, blog e Twitter, fornendo un'ampia gamma di possibili argomenti da sviluppare sul blog.

Questo strumento è fondamentale per ottenere idee fresche e originali, soprattutto perché consente di capire quali argomenti stanno avendo maggior successo online. Tutto quello che dovrai fare è prendere nota delle informazioni che ti vengono fornite e metterle in ordine in base alle tue necessità.

Espandi i post del blog esistenti

Esamina la cronologia delle tue analisi e scopri quali sono i post del tuo blog più popolari finora. Si tratta senza dubbio dei tuoi successi.

Anche dopo settimane, mesi e anni dalla pubblicazione, riescono a portare ancora un flusso costante di nuovi visitatori.

Se sei consapevole che un vecchio contenuto funziona, la domanda è: come potresti espanderlo? Potresti fare un follow-up? Potresti aggiornare il contenuto del post con una versione nuova e migliorata?


Prendi in considerazione gli articoli più datati e rispondi a queste domande:

- L’articolo fornisce ancora informazioni utili? 

- Puoi aggiungere nuovi spunti o modificare il punto di vista? 

- Qualcosa nella struttura interna, come link non funzionanti, andrebbe modificato?

Se hai risposto affermativamente a una di queste domande, allora revisiona il testo.

L'aggiornamento dei post è un'ottima strategia SEO per convincere ancora più persone a leggere il tuo post.

Conclusioni

Le grandi idee sui contenuti per il blog rappresentano la strada verso il successo. Senza, non troverai mai nulla da pubblicare, promuovere o monetizzare.

Il segreto è trovare un sistema che funzioni per te, partendo dall’ideazione di nuove idee e arrivando a costruire dei sistemi intorno a esse per renderle appetibili agli occhi del tuo pubblico.


Elena Pavia Digital Coach

Elena Pavia

Amo lavorare con i membri della nostra community per aiutarli a migliorare la visibilità online del proprio sito web con consigli pratici. Ho investito anni ad imparare gli aspetti tecnici dei principali CMS, e a scrivere contenuti web per aiutare i nostri membri a realizzare una campagna di comunicazione di successo!


Esegui un Audit completo del tuo sito web in pochi minuti



Cliccando questo tasto, acconsenti alla Privacy Policy di Seozen