Creare e Ottimizzare Landing Page per SEO: Guida Completa

Come Creare Landing Page per la SEO

Ciao Seozener!

Oggi voglio parlarvi delle landing page e dell’importanza della SEO. 

Ma cos'è una landing page? In poche parole, si tratta di una pagina web progettata per ottenere una specifica azione da parte dell'utente, come compilare un modulo di contatto o acquistare un prodotto.

La SEO è un'attività molto efficace per le landing page, poiché aiuta a indirizzare verso il tuo sito un traffico qualificato.

Creare una landing page efficace richiede una considerazione di diversi fattori. Ecco cosa tratteremo oggi:

Sono sicuro che, se seguirai questi consigli, riuscirai a creare delle landing page davvero efficaci per la tua attività online.

Allora, sei pronto a iniziare? Andiamo!

Come stabilire l'obiettivo della tua landing page

Prima di iniziare a creare una landing page, è importante stabilire l'obiettivo della pagina.

Qual è il motivo per cui vuoi che gli utenti atterrino su questa pagina? Vuoi che compilino un modulo di contatto? Vuoi che acquistino un prodotto? O magari vuoi semplicemente che visitino il tuo sito?


L'obiettivo della tua landing page determinerà il tipo di contenuti e il call to action che dovrai includere.

Ad esempio, se il tuo obiettivo è ottenere lead, dovrai includere un modulo di contatto o un pulsante per scaricare un'offerta. Se invece il tuo obiettivo è fare vendite, dovrai includere un pulsante di acquisto o una call to action per visualizzare i prodotti.


È anche importante avere una buona comprensione del tuo target di pubblico.

Chi sono i tuoi potenziali clienti? Cosa stanno cercando? Come puoi soddisfare le loro esigenze e risolvere i loro problemi con la tua landing page? Rispondere a queste domande ti aiuterà a creare una landing page che sia veramente efficace per il tuo obiettivo.


In sintesi, stabilire l'obiettivo della tua landing page è il primo passo verso la creazione di una pagina altamente convertente. Identifica il tuo obiettivo e il tuo target di pubblico e utilizza queste informazioni per scegliere i contenuti e le call to action giuste per la tua landing page.

Come scegliere i contenuti giusti

Una volta che hai stabilito l'obiettivo della tua landing page, è il momento di scegliere i contenuti da includere.


I contenuti della tua landing page dovrebbero essere mirati a soddisfare l'obiettivo della pagina e rivolti al tuo target di pubblico.


Ad esempio, se il tuo obiettivo è ottenere lead, dovresti includere informazioni sulla tua azienda e sul tuo prodotto o servizio, nonché un modulo di contatto o un'offerta speciale per incoraggiare gli utenti a compilare il modulo. Se invece il tuo obiettivo è fare vendite, dovresti includere informazioni dettagliate sui tuoi prodotti o servizi, nonché foto e prezzi.


Inoltre, è importante che i contenuti della tua landing page siano ben scritti e facilmente comprensibili. Usa un linguaggio semplice e diretto e evita il gergo tecnico che potrebbe confondere gli utenti.


Infine, assicurati di utilizzare le parole chiave appropriate nei tuoi contenuti per aiutare i motori di ricerca a comprendere di cosa tratta la tua landing page.


In sintesi, i contenuti della tua landing page dovrebbero essere mirati a soddisfare l'obiettivo della pagina e rivolti al tuo target di pubblico. Assicurati che siano ben scritti, facilmente comprensibili e utilizza le parole chiave appropriate per aiutare i motori di ricerca.

Come creare un layout accattivante della landing page

Una volta che hai scelto i contenuti della tua landing page, è il momento di pensare al layout.

Il design della tua landing page dovrebbe essere chiaro e facile da navigare, in modo che gli utenti possano trovare facilmente ciò che stanno cercando.

Ci sono alcune cose che dovresti considerare quando progetti il layout della tua landing page:

  1. Usa una struttura semplice: evita di sovraccaricare la tua landing page con troppi elementi o menu di navigazione. Concentrati sull'obiettivo della pagina e includi solo i contenuti essenziali.
  2. Usa un carattere leggibile: scegli un carattere facile da leggere e assicurati che sia abbastanza grande da essere leggibile su tutti i dispositivi.
  3. Usa i colori in modo coerente: scegli uno schema di colori coerente e utilizzalo in modo coerente su tutta la tua landing page.
  4. Usa immagini di alta qualità: le immagini sono un ottimo modo per attirare l'attenzione degli utenti, ma assicurati di utilizzare solo immagini di alta qualità.


In sintesi, il disegno della tua landing page dovrebbe essere chiaro e facile da navigare, con un carattere leggibile, uno schema di colori coerente e immagini di alta qualità. Questo aiuterà gli utenti a concentrarsi sui contenuti della tua landing page e a compiere l'azione desiderata.

Come includere un call to action efficace

La call to action è un elemento cruciale di ogni landing page. È l'invito che fai agli utenti per compiere l'azione desiderata, come compilare un modulo di contatto o acquistare un prodotto.


Per creare un call to action efficace, ci sono alcune cose che dovresti considerare:


  1. Scegli una frase d'impatto: utilizza una frase che catturi l'attenzione degli utenti e li incoraggi a compiere l'azione desiderata. Ad esempio, "Iscriviti ora per ricevere le nostre offerte speciali" o "Acquista subito per ottenere il nostro sconto del 20%".
  2. Usa un pulsante di chiamata all'azione: un pulsante di chiamata all'azione è un modo efficace per invitare gli utenti a compiere l'azione desiderata. Scegli un colore che si distingua dallo sfondo e utilizza un carattere grande e leggibile.
  3. Posiziona la call to action in modo prominente: assicurati di posizionare la tua call to action in una posizione visibile sulla tua landing page. Gli utenti dovrebbero vederla immediatamente quando atterrano sulla tua pagina.
  4. Testa diverse varianti: non essere timido nel testare diverse varianti della tua call to action per vedere quale funziona meglio. Potresti scoprire che una frase diversa o un colore di pulsante diverso ha un tasso di conversione più alto.


In sintesi, la call to action è un elemento cruciale di ogni landing page. Scegli una frase d'impatto, usa un pulsante di chiamata all'azione, posiziona la call to action in modo prominente e testa diverse varianti per trovare quella che funziona meglio per la tua attività.

Come utilizzare le tecniche SEO per ottenere traffico qualificato

Creare una landing page ottimizzata per la SEO è fondamentale se vuoi che i motori di ricerca indichino la tua pagina ai potenziali clienti.

Ci sono diversi modi per ottimizzare la tua landing page per la SEO, ma qui ci concentreremo su quattro aspetti chiave:


1) Trova le giuste Keyword con lo strumento Ricerca parola chiave di Seozen: utilizzare le parole chiave appropriate nei tuoi contenuti è fondamentale per aiutare i motori di ricerca a comprendere di cosa tratta la tua landing page.

Uno strumento di keyword research come Seozen può aiutarti a trovare le parole chiave appropriate per la tua landing page. Inserisci il termine di ricerca principale e ottieni una lista di parole chiave correlate che potresti utilizzare nei tuoi contenuti.


Esempio: se la tua attività è il personal training, potresti inserire "allenamento a domicilio" come termine di ricerca principale. La ricerca parola chiave di Seozen ti mostrerà parole chiave correlate come "personal trainer a domicilio", "allenamento a casa" e "allenamento personalizzato".

Ottimizzare Landing Page per SEO,

2) Tenere conto della difficoltà di posizionamento: una volta che hai trovato le parole chiave appropriate, dovrai considerare la loro difficoltà di posizionamento. La difficoltà di posizionamento indica quanto sarà difficile ottenere una buona posizione nei risultati di ricerca per una determinata parola chiave. Se la difficoltà di posizionamento è troppo alta, potrebbe essere difficile ottenere una buona posizione nei risultati di ricerca, anche se hai una landing page ben ottimizzata.

Per controllare la difficoltà di posizionamento delle parole chiave, puoi utilizzare uno strumento di keyword research come Seozen. Inserisci la parola chiave che vuoi utilizzare e ottieni una valutazione della difficoltà di posizionamento. Se la difficoltà è troppo alta, potresti dover considerare l'utilizzo di parole chiave meno competitive.

3) La SEO on-page si riferisce alle tecniche di ottimizzazione che puoi utilizzare all'interno della tua landing page per aiutare i motori di ricerca a comprendere di cosa tratta e a fornire risultati di ricerca rilevanti agli utenti. Ecco alcune cose che dovresti considerare quando rifinisci la tua SEO on-page:


  • Hai messo la parola principale nella URL? Assicurati di inserire la parola chiave principale nella URL della tua landing page. Questo aiuta i motori di ricerca a comprendere di cosa tratta la tua pagina e a fornire risultati di ricerca rilevanti.
  • La URL è breve e concisa? Mantieni la URL della tua landing page il più breve e concisa possibile. Una URL troppo lunga o troppo complessa può essere difficile da leggere e può scoraggiare gli utenti dal cliccare sulla tua pagina nei risultati di ricerca.
  • Hai creato un tag title e una meta description accattivanti? 


4) I backlink sono link provenienti da altri siti che puntano verso la tua landing page. Sono considerati un fattore di ranking importante per i motori di ricerca, in quanto mostrano che il contenuto della tua landing page è rilevante e degno di attenzione. Più backlink hai, più autorevolezza e credibilità otterrai agli occhi dei motori di ricerca.

Per ottenere buoni backlink, puoi utilizzare lo strumento "trova nuovi backlink" per scoprire quali siti puntano ai tuoi concorrenti e che potrebbero interessare anche il tuo sito o landing page. Inserisci il nome del sito del tuo competitor nello strumento e ottieni una lista di siti che puntano a quel dominio e che potrebbero essere disposti a linkare il tuo contenuto. Puoi anche utilizzare questo strumento per scoprire quali backlink hanno i tuoi concorrenti e cercare di ottenere backlink simili per la tua landing page.

Ottimizzare Landing Page per SEO,

Come misurare i risultati della landing page

Una volta che hai creato la tua landing page, è importante misurare i risultati per vedere come sta andando. Ci sono diversi modi per fare questo, ma alcuni dei più comuni sono:

1) Google Analytics: questo strumento gratuito di Google ti permette di monitorare il traffico del tuo sito e vedere quante persone stanno atterrando sulla tua landing page.


2) Tasso di conversione: il tasso di conversione è il numero di persone che compiono l'azione desiderata (come compilare un modulo di contatto o acquistare un prodotto) rispetto al numero totale di visitatori. Utilizza questo numero per capire quanto è efficace la tua landing page.

3) Test A/B: i test A/B sono un modo efficace per confrontare due versioni della tua landing page e vedere quale funziona meglio. Crea due versioni della tua pagina e invia metà del traffico a una versione e metà all'altra. Misura i risultati per vedere quale versione ha il tasso di conversione più alto.


In sintesi, è importante misurare i risultati della tua landing page per capire come sta andando e fare eventuali modifiche per ottenere risultati ancora migliori. Utilizza strumenti come Google Analytics, il tasso di conversione e i test A/B per aiutarti a capire cosa sta funzionando e cosa no.

Conclusione

In conclusione, la SEO per le landing page è una strategia molto efficace per aumentare il traffico qualificato verso il tuo sito e convertire gli utenti in clienti. 


Sebbene possa essere difficile ottenere la prima posizione nei risultati di ricerca, con la giusta analisi e ricerca, il successo è alla tua portata. 


Non demordere e investi il tuo tempo nella ricerca e nella progettazione delle tue landing page: vedrai che ne varrà la pena. 

Potrebbe interessarti anche:

Guida content audit
Guida alla content audit: cos’è, come farla e perché è importante
La content audit: strumento essenziale per l'analisi dei contenuti. Ottimizza il tuo sito web per il successo con i nostri consigli pratici.
Sitemap XML cos'è
Sitemap XML: Che cos’è, perchè è utile e come crearla.
Scopri cos'è una sitemap XML, perché è cruciale per il tuo sito e come crearne una facilmente, anche su WordPress. Impara e ottimizza!
broken link building
Broken Link Building: Guida completa ed efficace
Massimizza l'efficacia della tua strategia SEO con la Broken Link Building. Leggi i nostri consigli pratici e trasforma i link rotti in opportunità di successo.

Elena Pavia Digital Coach

Elena Pavia

Amo lavorare con i membri della nostra community per aiutarli a migliorare la visibilità online del proprio sito web con consigli pratici. Ho investito anni ad imparare gli aspetti tecnici dei principali CMS, e a scrivere contenuti web per aiutare i nostri membri a realizzare una campagna di comunicazione di successo!

Esegui un Audit completo del tuo sito web in pochi minuti



Cliccando questo tasto, acconsenti alla Privacy Policy di Seozen